Cura dei taglieri
Poche regole, tutte essenziali

La bellezza è una scelta quotidiana e si trova anche nei gesti di cura e attenzione per le cose che ti circondano. Niente paura però, la cura dei taglieri di legno non è impegnativa. Le regole sono poche ma tutte importanti. Perché il legno a differenza della plastica o di altri materiali sintetici è un materiale vivo, ha una personalità. Anzi ha tante personalità perché ogni essenza ha caratteristiche diverse. E ci sono cose che proprio nessuna essenza riesce a farsi scivolare addosso e in tutta risposta i tuoi taglieri nel tempo potrebbero deformarsi, creparsi, addirittura rompersi. Non fare che accada, segui queste poche e semplici regole.

Come si lava un tagliere in legno?

  1. I taglieri in legno si lavano rigorosamente a mano su tutti i lati con l’aiuto di una spugnetta, poco sapone per le stoviglie e acqua tiepida.
  2. Si risciacquano bene sotto l’acqua corrente.
  3. Dopodiché si fa una prima asciugatura con un panno morbido.
  4. E, importantissimo, si mettono ad asciugare all’aria in verticale, lontano da fonti di calore.

A tutti (tanti) quelli che mi chiedono: posso lavare un tagliere di legno in lavatrice?
La risposta è e sarà sempre: no.

Come si fa una pulizia più approfondita dei taglieri di legno?

  1. Fai una crema con acqua tiepida e bicarbonato.
  2. Spalma la crema di bicarbonato su tutti i lati del tagliere pulito e lascia agire per qualche minuto.
  3. Rimuovi lo strato di crema sotto l’acqua corrente con l’aiuto di una spugnetta.
  4. Asciuga con un panno morbido.
  5. Termina l’asciugatura all’aria mettendo il tagliere in verticale e lontano da fonti di calore.

Come si fa la manutenzione di un tagliere in legno?

  • Nutrilo con olio alimentare per dargli vigore ed evitare crepe.
    Una volta al mese dopo aver pulito e asciugato il tagliere stendi un velo di olio di semi su tutti i lati, con l’aiuto di un pennello pulito. Quindi elimina l’olio in eccesso con un panno e mettilo ad asciugare in verticale e lontano da fonti di calore.
  • Tienilo lontano da fonti di calore e da ambienti troppo umidi.
  • Non detergere con soluzioni alcoliche o altre sostanze non adatte all’uso alimentare.
Richiesta informazioni